Notizie e Comunicati dal Fondo


La nuova convenzione assicurativa con la Società Cattolica di Assicurazioni per la gestione del comparto “garantito” ha comportato anche la variazione del valore della quota:  da 1 Maggio 2018 si è ripartiti da un valore base uguale a 10.
Nulla cambia, però, per quanti sono in questo comparto. Alla fine del mese di Aprile 2018, l’intera posizione individuale detenuta nel precedente Comparto Garantito è stata trasferita al nuovo Comparto. 
Il controvalore della posizione è rimasto identico, ma è variato (in aumento) il numero delle quote per adeguarsi al nuovo valore della quota (in diminuzione) con base 10.

A titolo di esempio, nel caso generico di un collega che al 30 aprile 2018 aveva un controvalore complessivo di 50.000 euro nel Comparto Garantito e ha scelto di proseguire nel nuovo Comparto Garantito, ha mantenuto il controvalore della posizione, il valore quota è diminuito ma il numero delle sue quote è aumentato.

 

Data

Controvalore
posizione

Valore Quota

Numero di quote

Vecchio Comparto Garantito

30-apr-18

50.000 €

12,804

3.905,030

Nuovo Comparto Garantito

1-mag-18

50.000 €

10,000

5.000,000

Il comparto garantito dalla partenza della nuova gestione assicurativa ha reso l’1,6% passando da una valore quota 10 del 1 maggio 2018 ad un valore di 10,160 di fine agosto 2018.

L’operazione di trasferimento delle quote non ha determinato alcun costo o commissione di switch e sull’importo trasferito non è stata applicata alcuna ritenuta fiscale.